posta elettronica certificata: parcodellemadonie@pec.it

Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)
 
 
 
 
You are here:: Home
 
 

Madonie Landscapes: ecco il programma

E-mail Stampa PDF

 

altMadonie Landscapes, (SCARICA QUI IL PROGRAMMA) il programma degli eventi culturali nel parco delle Madonie, presentato a Petralia Soprana nello splendido palazzo Pottino, nasce in occasione del progetto "Palermo Capitale della Cultura 2018". Laura Barreca, direttore del Museo Civico di Castelbuono, capofila dell'Area Metropolitana di Palermo, afferma: "si tratta di una piattaforma di buone pratiche progettuali pensata per promuovere le Madonie come "brand", fondato su un patrimonio materiale e immateriale tra i più ricchi d'Italia, che rende il paesaggio madonita un unicum nel Mediterraneo". Il progetto, si avvale anche della collaborazione dell'Ente Parco e dei comuni di Bompietro, Caltavuturo, Castelbuono, Castellana Sicula, Gangi, Geraci Siculo, Gratteri, Isnello, Petralia Soprana, Petralia Sottana, Polizzi Generosa, Pollina, San Mauro Castelverde. "Madonie Landscapes – dice l'assessore al turismo dell'Unione dei Comuni Madonie Giovanni Nicolosi – è un importante momento di coesione per il territorio, per la prima volta abbiamo condiviso gli eventi culturalmente più rilevanti che si svolgono nelle Madonie,

un'iniziativa che sicuramente rappresenta base di partenza per coinvolgere tutti gli altri comuni del comprensorio". Il progetto coinvolge attivamente tutte le rappresentanze politiche, espressione di idee, valori e comportamenti che associati a beni e servizi facilitano la conoscenza anche dei più piccoli territori, la cui identità culturale è ricca di storia e di tradizioni. "Madonie Landscapes - afferma il Commissario straordinario dell'Ente Parco Salvatore Caltagirone - è una politica di branding che dà valore al marketing sociale del territorio in tutta la sua orografia, perché esprime forza di coesione e di sinergia di intenti tra le varie istituzioni presenti. Madonie Landscapes, vuole essere uno scatto fotografico dei territori aderenti, scolpiti nei loro paesaggi naturali, già caratterizzati nelle forme urbane e finemente ritratti nei ricchi patrimoni culturali, affinchè nella cornice dello splendido paesaggio, il visitatore sia fortemente attratto dalle rievocazioni sceniche e artistiche degli usi e delle tradizioni popolari, riuscendo persino a percepire sensazioni di benessere, di curiosità e di stupore". E sottolinea: "Dobbiamo, quindi, rivolgere a questi Paesi la giusta attenzione affinchè la loro conoscenza, ne sublimi i contenuti anche al di fuori del contesto urbano, combinando la dimensione estetica di un luogo alle forme più estese di beni culturali che, oggi sempre più interessano la platea nazionale e possono incentivare l'economia del paese promuovendo benessere, identità e sviluppo". SCARICA QUI IL PROGRAMMA

 

 
 
 
 
left direction
right direction
Sentiero Monumenti della Natura di Pomieri
Abisso del Gatto - Cefalù
Abisso del Vento - Isnello
Sentiero degli Abies nebrodensis
Sentiero degli Agrifogli giganti
Sentiero Case La Pazza - Piano Pomo
Sentiero Nociazzi - Madonna dell'Alto - Monte San Salvatore
Sentiero Marabilice - Piano Cervi
Ippovia Baita del Faggio - Vecchio Frantoio
Sentiero Geologico
Sentiero Geologico
Sentiero Geologico